CONTATTAMI

Mettiamoci in contatto!

Per contattare l'intervistato devi accedere a Uncò Mag


Oppure Iscriviti manuamente

492. Jordi Ber / Habitissimo

6 minuti 1063 parole

Ristrutturare casa? Un’esperienza straordinaria. Intervista a Jordi Ber, co-fondatore e direttore generale di Habitissimo. Entra in contatto con Jordi

Parole: 980 | Tempo di Lettura: 4 minuti

Jorde Ber Habitissimo_home

Grazie a un team di 100 persone, 270 mila professionisti registrati online e una posizione consolidata in Italia, Spagna e diversi Paesi dell’America Latina, il loro obiettivo di voler “ristrutturare il mondo stanza per stanza” non sembra poi così lontano.

Jordi, ci racconta che cos’è Habitissimo?
Habitissimo è un marketplace che mette in contatto professionisti della costruzione, la decorazione, l’architettura e in generale del settore edilizio, con quei privati che hanno bisogno di ristrutturare casa, il proprio negozio o qualsiasi attività. Da un lato aiutiamo le persone a migliorare la propria casa o il posto di lavoro, dalla prima fase d’ispirazione (gli diamo idee e mettiamo a loro disposizione un milione di fotografie), passando per la tappa della soluzione dei dubbi (quale pavimento?, che colore?, tutto ciò si può consultare nella nostra community), fino alla scelta definitiva di un professionista che offra la massima garanzia. Dall’altro lato pensiamo ai professionisti: Habitissimo li aiuta a ottenere nuovi clienti, siamo una piattaforma e un canale di marketing proprio per loro.

Da dove nasce l’idea di far dialogare due mondi apparentemente così distanti tra loro, come quello dell’edilizia e quello informatico?
Habitissimo nasce dall’esperienza personale: dovevo rifare dei piccoli lavori nella casa in cui abitavo. Non conoscevo nessuno che mi potesse aiutare o raccomandare qualcuno. Alla fine dovetti cercare nei vecchi elenchi cartacei e l’esperienza fu deludente, molti non mi rispondevano al telefono, altri venivano a darmi il preventivo di persona. Alla fine, chi venne non fece i lavori in modo appropriato e fui costretto a chiamarne un altro. Fu a questo punto che mi resi conto che internet poteva risolvere tutto questo, facilitandomi nella ricerca e soprattutto come fonte di informazioni su un professionista, proprio grazie alle segnalazioni di altre persone così come già avviene in altri settori, come quello della ristorazione ad esempio.
Tutto ciò non esisteva per questo settore, l’unica opzione era accedere agli elenchi telefonici, in cui l’unica differenza era tra un annuncio più grande e visibile di un altro, ma questo significava solo che era stato pagato di più, non che il servizio fosse migliore.
Da qui nacque un po’ l’idea di Habitissimo, come per altri progetti: dalla poca efficienza che incontriamo ogni giorno, cose che pensiamo si possano fare in modo differente e che possono trasformarsi in business. A partire da questo piccolo spunto feci alcune ricerche e vidi che altre persone avevano avuto la stessa idea in mercati più avanzati del nostro, come negli Stati Uniti, così pensai ci potesse essere una opportunità economica.

Habitissimo Fundadores
Martín Caleau, co-fondatore e direttore tecnico; Jordi Ber, co-fondatore e direttore generale; Javier Serer, socio e product manager

La società è stata avviata in Spagna: c’è una correlazione tra la fondazione di una azienda come la vostra e la crisi immobiliare che ha colpito il Paese nel 2008?
Cominciammo a lavorare al progetto nel 2008 quando effettivamente in Spagna cominciava la crisi economica del settore immobiliare. In tempi di crisi si cerca di risparmiare, quindi per il privato il portale internet è una soluzione per confrontare più preventivi e poter scegliere la ditta che, in base alle proprie esigenze, presenta l’offerta migliore. Ma iscriversi a Habitissimo rappresenta un’importante chance anche per gli architetti e per chi opera nel settore dell’edilizia, perché hanno modo di incrementare il loro lavoro presentandosi ad una platea di migliaia di persone. Adattandosi alla tecnologia si cerca così da superare gli ostacoli di una crisi nata nel 2008.

Ci stiamo abituando ad usare piattaforme web e di markeplace per diversi servizi ma quali sono i principali dubbi o timori di chi vi contatta e perché affidarsi ad Habitissimo?
Questo primo semestre del 2015 ci ha confermato, ancora una volta, che coloro che cercano professionisti nel campo delle ristrutturazioni o dei servizi per la casa si rivolgono principalmente a internet, in quanto permette di confrontare in modo semplice i diversi prezzi. Inoltre aiuta a prendere decisioni più rapide – sia per i servizi che per i nuovi acquisti – perché offre informazioni utili e con la possibilità di accedere a dei feedback da parte di chi ha già lavorato con un professionista o una ditta. Inoltre, secondo un sondaggio condotto da Habitissimo, 6 professionisti su 10 considerano internet uno strumento utile per farsi conoscere e, per le proprie attività lavorative, 3 professionisti su 6 utilizzano il tablet e almeno uno fa uso di smarphone.

Ho visto che curate molto i contenuti del sito e la vostra presenza sui social, offrendo anche una vetrina di spunti ed idee per chi vuole affrontare una ristrutturazione. Come viene invece percepito internet da quelle realtà tradizionalmente più legate al mondo delle arti e dei mestieri, al lavoro manuale?
La piattaforma è un’importante possibilità non solo per architetti e decoratori, ma anche per coloro che offrono servizi di trasloco, pulizie, falegnameria e altri aspetti del settore dell’edilizia, perché hanno modo di poter ampliare la loro visibilità. Da subito i professionisti hanno capito le potenzialità di internet, che fa da passaparola arrivando a migliaia di persone.
C’è poi da sottolineare che con Habitisismo molti professionisti si sono reinventati e quelli che ottenevano clienti nel modo tradizionale si sono adattati all’utilizzo del servizio online. I professionisti possono entrare a far parte di una rete di esperti, fare segnalazioni su marche e progetti, rispondere a domande, dall’altro lato i privati possono ispirarsi con le idee e le tendenze che vengono pubblicate. Abbiamo online più di 600.000 progetti di ristrutturazioni e la comunità cresce ogni giorno di più. Vogliamo aiutare le persone ad avere un’esperienza straordinaria quando ristrutturano casa e che possano trovare dei professionisti di fiducia.

State pensando di ampliare la gamma dei vostri servizi? Quali sono i vostri obiettivi per il prossimo futuro?
Gli obiettivi per il futuro sono crescere, migliorare sempre di più il servizio per i professionisti e per gli utenti. Vogliamo continuare ad investire in Italia, che insieme alla Spagna è stato uno dei nostri primi mercati. Proprio in questi giorni la piattaforma web ha lanciando un nuovo servizio di aiuto per i professionisti, con la possibilità di creare, in modo totalmente gratuito, una web personalizzata con i servizi offerti, così da aumentare la propria presenza corporate online, conseguire maggiore visibilità in internet ed ottenere nuovi clienti.

Habitissimo Corporate tablet 1

Giorgia Sorarù

Intervista a cura di Giorgia Sorarù

Web content editor e organizzatrice di eventi, sta scoprendo giorno dopo giorno il piacere della scrittura. Cinguetta come @GSoraru ma il suo cognome ha l’accento. Forse è bipolare: ama incommensurabilmente il silenzio delle montagne e il caos delle gradi città

Lascia un commento