CONTATTAMI

Mettiamoci in contatto!

Per contattare l'intervistato devi accedere a Uncò Mag


Oppure Iscriviti manuamente

499. Cristina Cichellero / Berici Life & Sport

5 minuti 947 parole

Far conoscere un territorio e svelarne i segreti: il turismo rinasce nelle piccole destinazioni. Intervista a Cristina Cichellero di Berici Life & Sport. Entra in contatto con Cristina

Parole: 900 | Tempo di Lettura: 4 minuti

Sentirsi in vacanza anche quando si è a casa, essere innamorati delle colline dove si vive e volerle far conoscere anche agli ospiti, valorizzando le ricchezze locali. Dalla passione per la vita all’aria aperta nasce il (uno dei) business di Cristina Cichellero. Per la prossima vacanza, anche a pochi chilometri dalla vostra città, fate pure riferimento a Berici Life & Sport.

[pullquote]ci piace accompagnare i nostri ospiti alla scoperta delle meraviglie del territorio.[/pullquote]

Che cos’è Berici Life & Sport e da dove nasce l’idea?
Berici Life & Sport è la mia proposta turistica per valorizzare le ricchezze locali. Io e il mio compagno Cristian abbiamo scelto di vivere sui Colli Berici, un luogo meraviglioso che amiamo profondamente: qui ci sembra di stare in vacanza tutto l’anno. Col tempo abbiamo cominciato a scoprire le risorse di questo territorio dal punto di vista naturalistico, storico, ricettivo, e abbiamo creato una proposta turistica, partendo dalle possibilità che offrono queste colline, con escursioni, sport, modi per stare a contatto con una natura ancora molto accogliente. Per me è una seconda attività, accanto al lavoro di agenzia di servizi per l’emigrazione, di cui sono titolare, che si occupa di pratiche per privati ed aziende. Cristian è accompagnatore di mountain bike autorizzato a livello nazionale, è un grande appassionato di diversi sport e pilota di parapendio. Stiamo ristrutturando un rustico in una piccola valle, qui sui Colli Berici, che in futuro sarà anche B&B. Siamo ad un passo dall’Alta Via dei Berici, 140 Km di sentiero che attraversa tutti i colli: qui ci piace accompagnare i nostri ospiti alla scoperta delle meraviglie del territorio.

Berici Life & Sport_3

[pullquote]Credo che il futuro sia nel turismo e in questo turismo delle “piccole” destinazioni.[/pullquote]

Cosa fate esattamente?
Organizziamo il tempo libero di chi viene in queste zone, ospiti degli agriturismi, turisti e anche persone che arrivano dalla città per trascorrere una giornata diversa. Le nostre proposte sono attività sportive, dal parapendio al trekking, alle escursioni in mountain bike, dal tiro con l’arco all’arrampicata, fino allo yoga all’aperto, ma anche visite a cantine e aziende agricole, o a siti storici di grande interesse culturale che si conservano qui, come le antiche case rupestri di Zovencedo. Accompagniamo i nostri ospiti organizzando per loro delle attività che li allettino. Molto spesso la proposta nasce dalle loro richieste, dai loro interessi: non si tratta mai di “pacchetti” standard, del tipo che ci si aspetta da un tour operator. Il centro di tutto e il nostro piacere nel fare questa attività sta nell’incontrare le persone. Credo che il futuro sia nel turismo e in questo turismo delle “piccole” destinazioni.

Qual è la tua ricetta di business?
Serietà. Se lavori con le persone devi essere autentico. Quando organizzi, devi pensare a farli sentire a casa loro, non solo al profitto o all’ottimizzazione degli sforzi. Devi creare qualcosa di unico per loro, partendo da una conoscenza che si fa via via più profonda, per capire cosa potrà piacere di più e come proporlo.
Si devono offrire cose vere, sane. Le persone si accorgono se sei così, lo riconoscono. Chiediamo sempre “cosa volete fare?”, per capire se preferiscono guardare gli animali selvatici, fare sport o immergesi nella natura. Certo, sono cose per pochi, per piccoli numeri, ma io lavoro con le persone, non con i numeri. Offrire qualcosa di diverso dal solito è, di fatto, un migliorare la vita delle persone.
Un buon business è fatto di etica, prima che di profitto, e io voglio mantenere questa filosofia anche quando la mia attività sarà cresciuta.

Berici Life & Sport_5

[pullquote]Vedo troppa staticità, troppo bisogno di sicurezze…[/pullquote]

Cosa pensi del lavoro, di questi tempi?
Penso che sia necessario uscire dagli schemi, avere il coraggio di osare. Vedo troppa staticità, troppo bisogno di sicurezze, che in realtà è espressione di paura. Ci sarà futuro solo se le persone si metteranno in gioco in prima persona. Nel lavoro autonomo si diventa intraprendenti, creativi, si può concretizzare ciò che realmente si è. Se si sta troppo comodi, non si migliora e non si evolve.
Mettersi in gioco vuol anche dire essere imprenditori e avere voglia di far nascere e realizzare diversi progetti, con lo sguardo in avanti, non giocando in difesa. Vedo invece molto immobilismo, che alcuni chiamano “crisi”, trovando un alibi perfetto al cambiamento.

C’è il tocco del fato o del destino in questa tua iniziativa?
Assolutamente sì. Posso dire che i Berici ci hanno chiamato. Qui abbiamo trovato la casa che fa per noi, immersa nei sentieri vicino ai boschi, qui sentiamo di poter realizzare ciò che siamo veramente, il nostro modo di vivere. Nel bosco ci sentiamo a casa, qui abitano le nostre passioni. Tra le ricchezze infinite di un territorio tutto da scoprire, possiamo decidere come vogliamo trascorrere il tempo, la qualità della nostra vita. Stare qui e accompagnare gli ospiti significa aver trovato la nostra dimensione.

Berici Life & Sport_2

Ti senti di dover ringraziare qualcuno in particolare, per questo business?
No, è un’idea mia, un progetto che sto realizzando assieme a Cristian, che mi segue, condividendo lo stile e le proposte. Lui ci crede e mi supporta, ma io sono il motore di tutto, faccio le proposte, scelgo le collaborazioni – solo tra persone che sento in linea con la nostra filosofia e con questa idea.

Il futuro cosa riserva a Berici Life & Sport?
Vorrei estendere le proposte a gruppi di vicentini, quindi non solo ai turisti ma anche a chi vive vicino a queste zone e non immagina nemmeno cosa si celi a pochi chilometri da casa.

Berici Life & Sport_4

Anna Baldo

Intervista a cura di Anna Baldo

“Scrivere per mestiere, per passione, mai per caso”. Giornalista, addetta stampa, consulente per la comunicazione. Canto in un coro polifonico e nel tempo libero mi dedico al bricolage. C’è tutto in www.annabaldo.com

Lascia un commento