CONTATTAMI

Mettiamoci in contatto!

Per contattare l'intervistato devi accedere a Uncò Mag


Oppure Iscriviti manuamente

616. Carmen D’Addeo

3 minuti 440 parole

Carmen D’Addeo. Laureata in Economia alla Cattolica di Milano e percorso professionale in diversi uffici contabili di prestigiose multinazionali. A Shanghai approda alcuni anni fa, per cercare una pausa dalla vita milanese.

img_1759

Dopo un periodo di prova, decide di non tornare più in Italia e di dimenticare la finanza e la vita d’azienda. Il sogno nel cassetto: fare le torte. Torte artistiche. Prima agli amici, tanto buon passaparola, quindi torte ad alcuni importanti ristoranti, corsi e infine lo sbocco naturale di freelance delle torte artistiche, coloratissime come piacciono tanto ai cinesi.
Ora la pasticciera Carmen spopola a Shanghai. Le vendite delle torte le servono anche per finanziare la ricerca sulle malformazioni cardiache dei bambini.

img_1765

Carmen, cosa ti ha spinto a lasciare tutto e scegliere la Cina come tua meta?

La scelta di lasciare l’Italia è dovuta al desiderio di cambiare, scoprire nuove culture. Sin da bambina ho sempre desiderato andare oltre..scoprire cosa c’era dietro l’angolo di casa. La scelta in particolare della Cina è dovuta a un mio particolare interesse per le culture Asiatiche.

Da cosa nasce la tua passione per la pasticceria e il cake design?

La mia passione per il cibo è qualcosa che ho ereditato da mio padre e da mia nonna che mi ha insegnato a cucinare già all’età di 4 anni. La mia dedizione alla pasticceria in particolar modo nasce dal fatto che da piccola ho sempre visto i dolci come qualcosa di magico, specialmente il processo di cottura. La passione per il cake design è nata successivamente, all’incirca 8 anni fa. Mio padre, grande appassionato d’arte, sin da piccola mi portava nelle chiese o musei per spiegarmi la storia dell’arte. Così quando ho scoperto il cake design mi è sembrato la combinazione perfetta delle mie due passioni.

Da dove prendi ispirazione per le tue torte artistiche? Qual è la più spettacolare realizzata fino ad ora?

In genere le mie ispirazioni vengono dai miei viaggi o semplicemente dalle persone che incontro per strada. La più spettacolare è la Pearl Tower cake, ispirata ad una delle torri più suggestive di Shanghai. E’ una torta alta quasi 2 metri, farla stare in equilibrio è stato complicatissimo!

img_7783

Quali sono i clienti tipo dei tuoi corsi?

Per la maggior parte giovani donne cinesi, interessate alla cultura del cibo italiano.

Dove vedi il tuo futuro? Quali i tuoi progetti e sogni nel cassetto?

Vedo il mio futuro qui in Cina. Il mio sogno è di aprire un negozio-studio dove poter anche insegnare; e di poter aiutare un numero sempre maggiore di bambini con la nostra associazione di volontariato. Occorre armarsi di forza e coraggio perché è una strada che ti può dare tante soddisfazioni, ma allo stesso tempo è lunga e tortuosa.

carmen-cake-7

img_3818

img_9351

img_9709

Caterina Marcato

Intervista a cura di Caterina Marcato

Da anni in Asia, nel 2009 mi trasferisco da Taipei a Shanghai dove lavoro come consulente nel sourcing e internazionalizzazione d'impresa. Non dimenticando pero' il valore e l'eleganza che la nostra cultura offre, coordino progetti artistici per avvicinare il pubblico cinese al mondo della musica classica.

Lascia un commento

Racconta la tua Storia