CONTATTAMI

Mettiamoci in contatto!

Per contattare l'intervistato devi accedere a Uncò Mag


Oppure Iscriviti manuamente

612. FlixBus

6 minuti 1089 parole

Green, tecnologicamente all’avanguardia, giovane, europea. È FlixBus, la più grande compagnia europea di viaggi low cost in autobus. Intervista di Margherita Grotto Entra in contatto con Flixbus

Parole:  1.074 | Tempo di lettura: 4 minuti

Dove e da chi nasce l’idea di questa start-up?

FlixBus nasce a Monaco di Baviera da un’idea di André Schwämmlein, Jochen Engert e Daniel Krauss, tre giovani imprenditori con competenze avanzate in ambito IT e la voglia di reinventare il mercato della mobilità, che all’indomani della liberalizzazione del mercato tedesco colgono l’opportunità di investire nel business delle autolinee a media e lunga percorrenza.

Com’è strutturata?

FlixBus è una realtà con due anime: quella della start-up tecnologica, che investe nell’innovazione e nel know-how digital di una squadra di giovani dipendenti (l’età media è di 27 anni) responsabili della pianificazione della rete, del marketing, del pricing e della comunicazione, e quella delle aziende partner, PMI di autotrasporti del territorio, forti di un’esperienza pluriennale nel settore che svolgono il servizio operativo con i propri mezzi e autisti.

Chi richiede questo servizio?

I clienti di FlixBus sono in maggioranza universitari e giovani lavoratori equamente ripartiti tra uomini e donne, che usano il servizio principalmente per ricongiungersi alla famiglia nella città di origine (molti sono infatti studenti fuori sede) o fare visita ai propri amici. Sono comunque in aumento alcune categorie di viaggiatori, tra cui gli adulti tra i 35 e i 49 anni e gli over 50.

Che canali utilizzate per raggiungere l’utente e per far sì che l’utente raggiunga voi?

Sin dalla sua fondazione, FlixBus ha voluto affermarsi non solo come un nuovo operatore in grado di offrire una formula innovativa di mobilità, ma anche come un brand interattivo e accessibile su diverse piattaforme, in grado di rispondere il più possibile alle esigenze dei singoli passeggeri. Coerentemente con questo obiettivo, il nostro servizio è prenotabile attraverso più canali di vendita, quali il sito, l’app FlixBus e le agenzie di viaggio affiliate, e i nostri utenti possono restare in contatto con noi e rimanere aggiornati su promozioni e altre iniziative tramite social (soprattutto Facebook, Twitter e Instagram) e attraverso la nostra newsletter.

Da poco l’ampliamento della rete fino a Vicenza. Obiettivi futuri?

Come attesta la nostra presenza nella maggior parte dei capoluoghi di provincia, il Veneto è una regione strategica per FlixBus, anche in relazione ai collegamenti internazionali, per la sua prossimità con l’area mitteleuropea e l’Europa dell’Est. Contestualmente a un ampliamento costante della nostra rete sul territorio italiano ed europeo, pertanto, contiamo di estendere ulteriormente i collegamenti verso il resto d’Italia e gli altri Paesi europei. A breve, sarà per esempio operativa una nuova linea che collegherà Venezia a Bratislava, passando per alcune città austriache tra cui Vienna e Graz.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Un po’ di numeri:

Quando è nato FlixBus?
Fondata nel 2011, FlixBus ha fatto il suo ingresso sul mercato tedesco nel 2013 a seguito della liberalizzazione del settore dei trasporti. In Italia è arrivata nel luglio 2015.

Quante città collega?
In Europa oltre 900, in Italia più di 110.

Quanti e quali Paesi?
20 Paesi europei (Italia, Germania, Francia, Austria, Svizzera, Lussemburgo, Paesi Bassi, Belgio, Danimarca, Regno Unito, Svezia, Spagna, Slovenia, Croazia, Ungheria, Polonia Slovacchia, Repubblica Ceca, Romania, Ucraina).

olanda

Quanti passeggeri hanno usufruito di questo servizio, ad oggi?
A livello europeo, FlixBus ha trasportato 50 milioni di passeggeri dall’ingresso sul mercato, mentre in Italia hanno viaggiato con noi 1,8 milioni di persone.

Quanti collegamenti ci sono al giorno?
Oltre 100.000 collegamenti giornalieri in 20 Paesi europei.

Quante persone sono state assunte grazie a questo progetto?
A livello internazionale, FlixBus impiega più di 1.000 persone in tutta Europa; in Italia, nella sede di Milano, lavorano attualmente circa 50 dipendenti.

È un servizio green…

FlixBus promuove una formula di mobilità green attraverso l’intesa con Climate Partner, impegnata nello sviluppo di progetti certificati di protezione del clima: grazie a questa collaborazione, chi acquista un viaggio con FlixBus può scegliere di compensare totalmente le emissioni di CO2 della propria corsa pagando al momento della prenotazione la quota corrispondente (pochi centesimi, che variano in base alla lunghezza del viaggio). Tale somma sarà automaticamente devoluta a Climate Partner per finanziare i suoi progetti; in questo modo, chi sceglie FlixBus per spostarsi ha la possibilità di viaggiare 100% green, a impatto zero.

paesaggio

È all’avanguardia tecnologicamente parlando…

Forte delle sue origini IT, FlixBus ha sempre fatto dell’innovazione tecnologica tanto un punto di partenza quanto un obiettivo, impiegando tutte le risorse a disposizione per offrire un servizio accessibile, interattivo e soprattutto funzionale. FlixBus non solo mette a disposizione Wi-Fi gratuito e prese elettriche a bordo dell’autobus per consentire ai suoi utenti di restare sempre connessi, ma grazie a un sito all’avanguardia disponibile in più di 20 lingue e un’interfaccia di prenotazione user-friendly consente loro un’esperienza davvero completa e di facile fruizione; completano il quadro un’assistenza continua grazie a un servizio clienti attivo 24h/24 anche su Twitter e la possibilità di prenotare via app. A questo proposito, l’ultimo esempio dell’investimento di FlixBus nell’innovazione tecnologica è il nuovo sistema di delay management, sviluppato internamente, che informa chi prenota tramite app di eventuali ritardi attraverso un sistema di notifiche push direttamente attivate dai sensori GPS a bordo degli autobus.

autobus_interno

Fa del collegamento con le PMI del territorio la sua forza. In cosa consiste questo “lavoro a braccetto”?

Proprio sulla collaborazione con le PMI del territorio si fonda il modello di business di FlixBus, unico nel suo genere e orientato a un’economia sostenibile per l’industria locale: grazie all’unione di forze diverse, tanto FlixBus quanto le aziende partner traggono benefici da questa alleanza. Mentre infatti la start-up può contare sull’efficienza impareggiabile di imprese dall’esperienza consolidata sul fronte del servizio operativo, le aziende partner, tradizionalmente legate a un ambito locale, hanno la possibilità di accedere a un mercato di dimensioni più ampie, talvolta di respiro internazionale, e diversificare la propria attività.

Perché scegliere FlixBus?

Con una rete europea di oltre 900 città e una italiana di oltre 100 destinazioni, FlixBus offre il network intercity di viaggi in autobus più esteso del continente, offrendo tutte le condizioni per un’esperienza all’insegna del comfort e per tutte le tasche. La qualità del servizio, d’altronde, è testimoniata da un tasso di raccomandazione che in Italia supera il 94%, oltre che da una crescita esponenziale dei nostri passeggeri che ci sprona a proseguire nell’estensione del nostro network, collegando tanto i principali centri quanto quelli minori. Anche ora che siamo tra i principali operatori della media e lunga percorrenza, non smetteremo di offrire il migliore servizio al miglior prezzo, continuando la rivoluzione della mobilità in autobus iniziata pochi anni fa.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Margherita Grotto

Intervista a cura di Margherita Grotto

Sono Margherita e, in linea con il mio nome floreale, “coltivo parole”. Adoro scrivere, tanto da fare della mia passione un lavoro, quello di copywriter. Gioco con la creatività, l'immaginazione e le parole. Amo il colore verde, il profumo di eucalipto e le persone… Non per forza in quest’ordine di esposizione.

Lascia un commento