CONTATTAMI

Mettiamoci in contatto!

Per contattare l'intervistato devi accedere a Uncò Mag


Oppure Iscriviti manuamente

Valentina Ravizza / Good Morning Italia

4 minuti 638 parole

“Un machete nella giungla delle informazioni”. Intervista a Valentina Ravizza di Good Morning Italia. Entra in contatto con Valentina

Parole: 629 | Tempo di Lettura: 2 minuti e mezzo

unco-goodmorningitalia-1

Abbiamo intervistato Valentina Ravizza, giovane ventisettenne, che, con Beniamino Pagliaro, Piero Vietti, Davide Lessi, Nicola Imberti e Stefania Chiale, ha fondato Good Morning Italia, una “start-up” nata per consegnare ai suoi lettori un’informazione puntuale, utile e di qualità.

Ma partiamo dal principio: che cos’è Good Morning Italia?  

Good Morning Italia è un nuovo media. Nella bulimia informativa del web è difficile orientarsi, capire quali siano le fonti migliori (e più attendibili, ndr), quali le notizie con un impatto più forte sulla realtà o quali gli scenari da tenere d’occhio. Noi forniamo una rassegna stampa ragionata, una fotografia sintetica dei fatti del mondo, da leggere ogni mattina in pochi minuti per avere una chiave di lettura di quanto è successo e dei possibili sviluppi delle notizie.

Quando e com’è nata l’idea e chi sono i fondatori?

GMI nasce dall’idea di costruire un panorama condiviso d’informazione, regalare al lettore la sensazione di essere in grado di leggere la giornata. Sono sei i soci fondatori della start-up: Beniamino Pagliaro, Piero Vietti, Valentina Ravizza, Davide Lessi, Nicola Imberti e Stefania Chiale, tutti giovani giornalisti di varie testate giornalistiche e di città diverse.

Che cosa differenzia Good Morning Italia dagli altri provider di rassegna stampa?

Dietro Good Morning Italia non c’è un algoritmo, ma un team di professionisti dell’informazione. La selezione delle notizie è un lavoro artigianale, che non si basa sui pezzi più cliccati o più condivisi online o sui social network. Noi leggiamo decine e decine di articoli ogni giorno per scegliere le analisi più interessanti, le info-grafiche più complete e gli editoriali più competenti.
In ogni edizione c’è il tocco del giornalista che l’ha realizzata, anche se cerchiamo di mantenere uno stile uniforme, basato su una scrittura asciutta, dove ciascuna parola sia necessaria. Noi non forniamo estratti “automatici” degli articoli, ma li riassumiamo, in modo che il lettore possa scegliere se approfondire cliccando sul link fornitogli oppure, se ha meno tempo o la notizia lo interessa meno, fermarsi alla nostra spiegazione, nella quale è contenuta comunque l’intera notizia. Inoltre, cerchiamo sempre di dare una chiave di lettura agli eventi, di unire i puntini.

Parliamo di numeri. Chi sono e quanti sono i lettori giornalieri di Good Morning Italia?

Abbiamo superato i tremila abbonati a pagamento: si tenga conto che abbiamo annunciato l’uscita dalla fase beta il primo settembre (2014 ndr) e che non abbiamo ancora intrapreso campagne pubblicitarie. È la soddisfazione dei nostri utenti, la migliore pubblicità. Se all’inizio i lettori di Good Morning Italia erano per lo più professionisti della comunicazione, oggi il nostro pubblico è sicuramente più ampio: dall’imprenditore allo studente universitario, dall’avvocato al politico. Ad accomunarli tutti è l’esigenza di essere informati in poco tempo, senza rinunciare alla qualità.

Good Morning Italia sta avendo molto successo. Tra i tanti estimatori del servizio, possiamo citare Beppe Severgnini – scrittore di successo ed editorialista del Corriere della Sera-, che l’ha definito “un machete nella giungla dell’informazione”. Qual è il punto di forza di Good Morning Italia?

La capacità di unire sintesi e approfondimento: molti, infatti, dopo aver letto velocemente l’edizione del mattino, riaprono più volte l’app o la mail per recuperare i link agli articoli più interessanti e rileggerli durante la giornata. Good Morning Italia è un servizio che cerca di colmare un gap nel panorama informativo italiano.

Newsletter giornaliera, nuovo sito internet, nuova app per IOS e Android. Dove vuole arrivare Good Morning Italia?

Abbiamo moltissimi progetti per la testa, stiamo lavorando sui feedback ricevuti da tanti abbonati e sostenitori. La nostra sfida è dimostrare che c’è spazio per progetti d’informazione di qualità in Italia, ed è bello vedere con quale entusiasmo i lettori stanno rispondendo al nostro lavoro.

unco-goodmorningitalia-2

good morning italia

unco-goodmorningitalia-4

unco-goodmorningitalia-3

Benedetta Massa

Intervista a cura di Benedetta Massa

Laureata in scienze politiche, appassionata di pallavolo e di cucina. Legge, scrive, mangia, gioca e viaggia. Ama la tecnologia ma non rinuncia al quotidiano piacere di sfogliare la carta stampata.

Lascia un commento